Una citta’ canadese offre vaccinazioni contro il Covid, tranne se sei bianco

Una citta’ canadese offre vaccinazioni contro il Covid, tranne se sei bianco

“Un tipico esempio di razzismo”

La città di Hamilton in Canada ha pubblicato un tweet che offre il vaccino COVID-19 a “popolazioni nere e di altre razze” di età superiore ai 18 anni, un atto totalmente discriminatorio.

“Appuntamenti per il vaccino COVID-19 sono ora disponibili per i neri e altre popolazioni razzializzate / persone di colore di età superiore ai 18 anni che vivono nei codici postali L9C, L8W, L8L, L8N e L9K presso la clinica del vaccino COVID-19 al FIRSTONTARIO CENTER, dal venerdì alla domenica la prossima settimana “, dichiara il tweet.

Questo messaggio è stato seguito da un altro tweet che diceva che non sono piu` disponibili appuntamenti, consigliando che: “I neri e altre popolazioni / persone di colore, che hanno più di 18 anni e hanno come codice postale L9C, L8W, L8L, L8N, L9K possono chiamare l’Hotline della sanità pubblica COVID-19 al numero 905-974-9848, opzione 7 per un appuntamento presso altre sedi cliniche a seconda della disponibilità del vaccino. “

Ai sensi del Canadian Human Rights Act, “i motivi di discriminazione vietati sono razza, origine nazionale o etnica, colore, religione, età, sesso, orientamento sessuale, identità o espressione di genere, stato civile, stato familiare, caratteristiche genetiche, disabilità”.

Escludendo i bianchi dalle vaccinazioni, l’iniziativa della città sembra violare questo atto.

Tuttavia, altri hanno suggerito che, in base alla Costituzione canadese, è di fatto consentito discriminare a favore dei non bianchi in nome di una “azione affermativa”.

I commentatori hanno espresso la loro confusione.

“Come puo` essere anche lontanamente considerato equo? Vivo a L9C, ho più di 40 anni e un sistema immunitario compromesso ma non riesco a prendere un appuntamento !!! Ridicolo “, ha commentato Shelly Petrie.

“Immagina questo stesso tweet ma con “bianco” invece di “nero” e l’indignazione che provocherebbe”, ha osservato un altro commentatore.

“Farai affidamento su queste classifiche razziali coloniali spagnole per determinare la priorità?” ha scherzato un altro.

“Mentre un 56enne bianco con una malattia rara che ha causato danni a entrambi i polmoni, un sistema immunitario compromesso, palpitazioni cardiache e ipertensione, è ancora in attesa della prima iniezione. Sento un grave livello di razzismo da parte dei nostri funzionari eletti ”, ha detto un altro.

Fonte

260421canada1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Fai clic qui per acquistare.

veronulla