Pistole Fantasma: allarme dagli Stati Uniti

Pistole Fantasma: allarme dagli Stati Uniti

Le pistole fantasma non sono altro che armi da fuoco create con le stampanti 3D. In apparenza sembrano innocue pistole giocattolo, ma sono delle armi letali.

Non è affatto difficile procurarsene una, basta andare su un qualunque sito per scaricare il codice stampa in 3D.

Dei tanti file da scaricare per la stampa in 3D, delle tante cose meravigliose da costruire, purtroppo le pistole fantasma sono uno degli oggetti più richiesti (insieme ai dildo). E questo fa capire che nonostante i passi enormi della tecnologia, c’è una parte della popolazioen ferma all’età del ferro…anzi della plastica per rimanere in tema.

Pistole fantasma nel paese del secondo emendamento

La cosa più assurda è che l’allarme provenga dagli Stati Uniti, paese noto alle cronache per le sparatorie mortali, il più delle volte perpetrate da giovani svitati.

Pensate che nonostante le permissive leggi Pro Guns, sono in molti a non aver accesso al mercato, per problemi psichici o precedenti penali.

Comunque sia anche per ragioni economiche, le stampano in casa minorenni che hanno dimestichezza con questi strumenti. Altri meno abili le acquistano on line e se le fanno recapitare direttamente a domicilio.

Le Pistole Fantasma, devono il loro nome al fatto che come noto, passano inosservate ai metal detector. Non devono essere registrate e possono essere create in una notte di stampa 3D.

Pistole fantasma

Un motivo maggiore di preoccupazione per gli addetti alla sicurezza di aereoporti ed eventi con molto pubblico. La pistola fantasma può essere facilmente smontata divisa tra persone diverse e riassemblata, una volta passati i controlli.

Può essere camuffata facilmente, tanto che è diventato un vero e propio incubo per chi deve badare alla sicurezza degli altri.

Inutile dirlo, il fenomeno non si può arginare, non si possono bloccare i file perchè sono di facile accesso anche nel DeepWeb. Si può solo monitorare la situazione in casa, sorvegliando i figli, sperando che non gli venga in mente di costruirsi un arma con la stampante 3D.

Ovviamente il fenomeno delle pistole fantasma, da noi è quasi inesistente, dato che sono in pochi a possedere le stampanti 3D, ma meglio esserene a conoscenza in modo da non farsi trovare impreparati.

Intanto alcune case produttrici di stampanti stanno inserendo un blocco nei nuovi modelli per impedire la stampa di armi.

veronulla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.