Met Gala 2021: L’ennesima dimostrazione della follia elitaria

Met Gala 2021: L’ennesima dimostrazione della follia elitaria

Il MET Gala 2021 è stato un evento bizzarro pieno di potenti messaggi e simbolismi. Ecco uno sguardo ai costumi più folli in questo spettacolo di burattini dell’elite.

Il MET Gala è un raduno dell’élite, per l’élite. I prezzi fissati per quell’evento ($ 35.000 per un biglietto, $ 200.000 + per un tavolo) assicurano che nessun plebeo possa parteciparvi … a meno che non sia assunto per servire gli stimati ospiti, ovviamente.

Come visto negli articoli precedenti, il MET Gala 2018 ha avuto un tema religioso che è stato descritto come “satanico”, con Madonna alle prese con una messa nera. L’edizione del 2019 era incentrata sul “camp” (definito come “amore per l’innaturale, per l’artificio e per l’esagerazione”) e presentava abiti che celebravano le tendenze malate dell’élite.

Dopo essere stato cancellato nel 2020 a causa del COVID, il MET Gala ha ripreso da dove era stato interrotto e ha offerto un altro spettacolo bizzarro e grottesco. Mentre la maggior parte delle celebrità presenti ha trascorso gli ultimi mesi a spammare i propri account sui social media con post che esortavano le persone a indossare maschere in ogni momento, quasi nessuno degli ospiti le indossava. Solo il personale e i dipendenti erano obbligati a indossare le maschere. Questo contrasto visivo tra l’élite e la plebe e’ stato sorprendente, ma rappresentativo della loro vera mentalità.

Ma non lasciarti ingannare. La maggior parte delle persone che hanno sfilato al MET Gala non hanno alcun vero potere. Sono burattini la cui popolarità viene sfruttata da chi sta dietro le quinte per spingere i propri programmi… per poi essere scartati. Ecco uno sguardo ai costumi indossati al MET Gala 2021.

SPETTACOLO DI BURATTINI
Il tema di quest’anno era “In America: An Anthology of Fashion” e presentava le opere di stilisti americani. Mentre, in generale, gli abiti erano un po’ sottotono rispetto agli anni precedenti, la follia dell’élite era comunque in piena mostra.

La notte prima del Gala, Billie Eilish era ai VMA ed era praticamente la “regina della notte”. Il giorno dopo, a 19 anni, è diventata la più giovane co-presidente del MET Gala. È stata chiaramente “scelta” dall’industria. Per l’occasione ha indossato un completo e una parrucca ispirati a Marilyn Monroe. Come visto negli articoli precedenti, Monroe è l’archetipo del perfetto schiavo dell’industria.

Prima del Gala, Kim Kardashian andava in giro indossando una inquietante maschera di lattice.

Al gala, era ancora vestita di nero con il viso completamente coperto. Cosa ha a che fare con il tema dell’”America”? Niente. Questa è una continuazione del rituale occulto iniziato con le esibizioni di Donda di Kanye.

La madre di Kim andava in giro con una palla attaccata ad una catena, un dispositivo contenitivo applicato ai prigionieri. Un’altra allusione alla schiavitù dei suoi figli.

Evan Mock aveva un look del tipo: “Sono uno schiavo che viene abusato quotidianamente da pervertiti d’élite”.

Frank Ocean se ne andava in giro con un “bambino robot”. Inquietante

Hunter Schafer è una donna transgender nota per aver recitato nella serie altamente inquietante rivolta ai giovani, Euphoria. Qui, la Schafer ha optato per il look “Sono posseduta da un demone”.

Nella borsetta di Megan Rapinoe la parola “Dio” viene sostituita dalla parola “gay”. Dio non è il benvenuto in questi eventi.

Alexandria Ocasio Cortez è stata una delle tante figure politiche che si sono mescolate all’élite occulta. Indossava un vestito che diceva “Tassa i ricchi” … a un evento in cui era assolutamente vietato l’ingresso ai non ricchi.

Come gli anni precedenti, un’enorme percentuale degli uomini presenti, molti dei quali etero, indossava abiti da donna. L’élite odia la mascolinità con passione..

Lil Uzi Vert (pronunciato Lil Lucifer), è uno dei tanti artisti hip-hop che combinano immagini sataniche con l’agenda di sfocatura del genere. Qui, il rapper sembra un cadavere recentemente dissotterrato.

Pete Davidson andava in giro con l’aria di una mamma che organizza una festa Tupperware.

Il pilota di F1 Lewis Hamilton indossava una gonna in rete di pizzo trasparente. Amano vedere gli atleti in abiti femminili. Nell’ultima edizione del MET, la star della NFL Odell Beckham Jr ha dichiarato alla rivista GQ di essersi rifiutato di indossare una gonna per l’evento. Ma alla fine ha ceduto, dimostrando che non si tratta solo di “uomini che esprimono se stessi”, c’e’ molta coercizione.

Ogni anno, alcuni artisti sono semplicemente lì per essere umiliati. Kid Kudi indossa quella che sembra una tenda da doccia come gonna. Il suo trucco gli dà un aspetto da “occhi da panda”, che sembra essere un sintomo medico di qualcuno che ha subito un trauma enorme.

L’attore Troye Sivan indossava un abito nero che metteva in risalto la scollatura.

Jordan Roth è un produttore teatrale. Nel 2016, ha lavorato con il mostro di Hollywood Harvey Weinstein per produrre lo spettacolo di raccolta fondi Broadway per Hillary. Indossa un vestito a tema farfalla.

L’unico motivo per cui Elliot Page (formalmente Ellen Page) è presente a questo evento è che l’élite ama l’agenda di confusione del genere

Il messaggio sul “gilet” di Cara Delevigne riassume la mentalità dietro questo gala. Il pegging riguarda una donna che penetra un uomo usando un giocattolo. In altre parole, un completo capovolgimento di ciò che è normale e naturale.

CONCLUDENDO
Sebbene il tema del MET Gala 2021 fosse “l’America”, questo evento ha effettivamente evidenziato la completa disconnessione dell’élite occulta con il “vero” popolo d’America. Nella loro cerchia bizzarra ma altamente esclusiva, queste pedine d’élite sfilavano in costumi ridicoli, imbevuti di un immeritato senso di importanza. Come negli anni precedenti, molti ospiti sembravano molto a disagio e quasi traumatizzati, come se sapessero che qualcosa di terribile stava accadendo dietro le porte chiuse di questo evento.

In breve, questo evento è un perfetto riflesso dei modi ingannevoli dell’élite: sotto le spoglie della “creatività” si nasconde una cultura di estrema sottomissione.

Fonte

leadmet2021

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Click here to purchase.

veronulla