La Casa Bianca prevede di donare milioni di dosi di vaccino COVID dopo che Pfizer ha affermato che le “misteriose” particelle bianche sono “sicure”

La Casa Bianca prevede di donare milioni di dosi di vaccino COVID dopo che Pfizer ha affermato che le “misteriose” particelle bianche sono “sicure”

Dopo aver trovato misteriosi contaminanti bianchi galleggianti in cinque fiale inutilizzate del vaccino COVID di Pfizer (il cui profilo di sicurezza è attualmente sotto esame da un comitato consultivo della FDA), Pfizer è riuscita a convincere le autorità sanitarie giapponesi che le particelle sono “sicure”.

Apparentemente, le fiale contenenti la materia bianca fluttuante appartengono tutte allo stesso lotto di vaccini Pfizer (n. FF5357), hanno affermato le città di Sagamihara, Kamakura e Sakai, secondo l’agenzia Kyodo News. I vaccini sono stati scoperti in diverse aree e i lotti di vaccini possono spesso contare centinaia di migliaia di dosi. Le autorità sanitarie locali hanno chiesto alla Pfizer di “riesaminare” le sostanze contenute nelle fiale, ma non hanno chiesto la sospensione delle vaccinazioni provenienti dallo stesso lotto.

Nel frattempo, negli Stati Uniti, il Washington Post ha appena riferito, in uno scoop “esclusivo”, che l’amministrazione sta pianificando di acquistare centinaia di milioni di dosi aggiuntive del vaccino Pfizer-BioNTech da donare ai paesi meno fortunati di tutto il mondo. L’annuncio dovrebbe essere fatto intorno all’inizio della riunione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite della prossima settimana, anche se i dettagli non sono stati ancora definiti.

Durante una conferenza stampa mercoledì, la sussidiaria giapponese di Pfizer ha affermato che il materiale era probabilmente composto da ingredienti che non erano stati completamente dissolti e non avrebbero influito sulla sicurezza o sulle prestazioni del vaccino. Inoltre, Pfizer ha rivelato che al 5 settembre, la materia fluttuante era stata segnalata in 95 fiale.

Non è il primo incidente con i vaccini nelle ultime settimane. Diverse settimane fa, il ministero della Sanità giapponese ha sospeso le dosi di 1,63 milioni di vaccini di covid di Moderna a causa di contaminazione. Settimane dopo, il loro governo ha confermato all’inizio di settembre che tre persone sono morte dopo aver ricevuto un’iniezione dai lotti sospesi del vaccino di Moderna (che ovviamente si basa sulla stessa tecnologia mRNA del vaccino Pfizer).

Un’indagine in seguito ha rivelato che particelle di acciaio inossidabile avevano contaminato le dosi di Moderna. Le due aziende lo hanno fatto risalire a un sito produttivo in Spagna.

Tre decessi sono stati segnalati in Giappone tra i recenti destinatari del vaccino Moderna. Ma non è stato stabilito alcun collegamento tra i decessi e qualsiasi potenziale contaminazione.

Rassicurante…

Fonte

pfizer20_0

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Click here to purchase.

veronulla