Il World Economic Forum promuove la “maschera intelligente” che ti avvisa se dimentichi di indossarla

Il World Economic Forum promuove la “maschera intelligente” che ti avvisa se dimentichi di indossarla

I commentatori avvertono che potrebbe essere collegata ad un sistema di credito sociale a punti.

Il World Economic Forum sta promuovendo una “maschera intelligente” che tiene traccia del tuo respiro e ti avvisa tramite un’app se la indossi in modo improprio o se dimentichi di indossarla del tutto.

Sì davvero.

Un video clip pubblicato ieri mattina sull’account Twitter ufficiale del WEF promuove la “maschera del futuro”, progettata dalla società cinese CirQ Technologies.

La maschera intelligente ti dice quando lavarla, se la indossi correttamente e ti avvisa tramite un sensore collegato a un’app per cellulare quando l’hai lasciata a casa.

Vengono promossi anche i benefici ambientali della maschera in quanto ridurrebbe il numero di maschere facciali usa e getta che finiscono nelle discariche.

Il fatto che la maschera possa tenere traccia del fatto che la indossi o meno ha fatto pensare ad alcuni commentatori che alla fine potrebbe essere collegata a un sistema di credito sociale a punti in stile comunista cinese.

In Cina, lo stato ha già collegato il suo sistema di tracciamento del coronavirus al credito sociale a punti, elargendo punizioni per coloro che non indossano la maschera o violano le regole di distanziamento sociale.

Un altro utente di Twitter ha notato come il video promozionale ammetta inavvertitamente che l’anidride carbonica è una minaccia per la salute quando la maschera viene utilizzata troppo.

Il club miliardario di Davos sembra basare la sua agenda sulla “nuova normalità” che è rappresentato da un futuro in cui le maschere saranno permanenti.

Come abbiamo evidenziato in precedenza, il fondatore del World Economic Forum Klaus Schwab afferma nel suo libro Covid-19: The Great Reset, che il mondo “non tornerà mai” alla normalità.

Schwab ha anche chiarito che il transumanesimo è parte integrante del “Grande Reset” quando ha affermato che la quarta rivoluzione industriale “porterebbe a una fusione della nostra identità fisica, digitale e biologica”, che nel suo libro chiarisce, sono i microchip impiantabili, che potranno leggere i tuoi pensieri.

Fonte

070421wef1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Fai clic qui per acquistare.

veronulla