I tecnocrati vogliono introdurre crediti di carbonio personali “obbligatori” per controllare ogni aspetto della tua vita

I tecnocrati vogliono introdurre crediti di carbonio personali “obbligatori” per controllare ogni aspetto della tua vita

Celebrano come il conformismo di massa in risposta alle regole COVID abbia contribuito ad aprire le porte a queste misure.

I tecnocrati stanno preparando quote di carbonio personali “obbligatorie” che introdurrebbero il razionamento in ogni area della tua vita tramite un’app che registrerebbe i tuoi viaggi, le spese di riscaldamento e persino il cibo che mangi.

Sì davvero.

La proposta è stata presentata sulla rivista scientifica Nature da quattro “esperti” ambientali come mezzo per ridurre le emissioni globali di carbonio.

A tutti verrebbe rilasciata una “carta per le quote di carbonio” “che consentirebbe a tutti gli adulti di ricevere crediti di carbonio che andranno a ridursi nel tempo in linea con gli obiettivi nazionali [di carbonio]”.

Gli autori chiariscono che il programma sarebbe una “politica nazionale obbligatoria”.

Le unità di carbonio verrebbero “detratte dal budget personale con ogni pagamento di carburante per il trasporto, combustibili per il riscaldamento domestico e bollette dell’elettricità” e chiunque superasse il limite sarebbe costretto ad acquistare unità aggiuntive nel mercato del carbonio da coloro che hanno un surplus .”

Ciò significa che i ricchi che volano su jet privati ​​potrebbero semplicemente aggirare del tutto il sistema (che comunque, in parte, sarebbe di loro proprieta’ tramite investimenti) semplicemente acquistando crediti di carbonio e continuando a vivere il loro stile di vita lussuoso.

La proposta chiarisce che i mezzi per misurare l’assorbimento di unità di carbonio da parte di una persona per i viaggi funzionerebbero “sulla base del monitoraggio della cronologia dei movimenti dell’utente”.

Gli autori fanno notare come la normalizzazione della tracciabilità dei contatti tramite le app COVID-19 garantirà che un sistema simile possa essere utilizzato per tenere traccia dei crediti di carbonio con il minimo sforzo.

“Studi recenti mostrano come le app di tracciamento dei contatti COVID-19 siano state implementate con successo con schemi obbligatori in diversi paesi dell’Asia orientale come Cina, Taiwan e Corea del Sud”, afferma l’articolo.

“In questi paesi, le app hanno valutato la cronologia dei viaggi e lo stato di salute dell’utente, svolgendo un ruolo chiave nel monitoraggio delle infezioni”.

In effetti, gli autori notano in modo specifico come l’adesione di massa alle normative sul lockdown COVID abbia aperto la strada a questo genere di controllo dispotico “di conseguenza le persone potrebbero essere più preparate ad accettare il monitoraggio e le limitazioni per combattere il cambiamento climatico”.

La crescente sofisticazione delle tecnologie di intelligenza artificiale “renderebbe anche possibile monitorare e gestire facilmente” le “emissioni legate al cibo e al consumo” delle persone.

In altre parole, mangiare quello che il Grande Fratello considera un eccesso come la carne rossa o qualsiasi altra cosa ritenuta “dannosa” per il pianeta si tradurrà in una riduzione del credito di carbonio.

Tuttavia, continua a mangiare insetti e vermi raccomandati dalle Nazioni Unite e sarai sicuro di rimanere entro il limite della razione.

“Abbiamo ancora il potere di contrastare il governo degli esperti attraverso mezzi democratici”, scrive Wesley Smith. “Ma se ci manca il coraggio, se accettiamo, ancora una volta, vincoli significativi alla libertà in nome della protezione della salute, il totalitarismo che avremo facilitato non sarà colpa loro. Sarà nostro”.

E sostengono ancora che il “Grande Reset” sia una “teoria del complotto infondata”.

Fonte

140921carboncredit1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Click here to purchase.

veronulla