#Endoverdose, il 31 agosto per una legge del Buon Samaritano

Tempo di lettura: < 1 minuto

In Italia tutti possiamo salvare una persona dall’overdose da oppiacei. Il naloxone è un farmaco da banco, tutti possiamo acquistarlo, averlo in tasca e somministrarlo in caso di necessità. I servizi di RdD lo distribuiscono gratuitamente alle persone che usano sostanze. La legge penale tutela chi interviene per salvare una vita, e anzi sanziona l’omissione di soccorso. Però. Però accade troppo spesso che chi interviene si ritrovi fermato, interrogato, coinvolto in controlli che lo mettono a rischio.

In occasione dell’International overdose awareness day, e nell’ambito della campagna Mai senza Naloxone lunedì 31 agosto Forum Droghe, ITARDD, ITANPUD e la Società della Ragione rilanciano confronto, proposta e iniziativa per una legge del Buon Samaritano. Per tutelare chi soccorre, favorire pratiche solidali, salvare vite. Iscrivetevi al webinar Anche in Italia una legge del Buon Samaritano. Partecipano Niccolò BUSSOLATI Avvocato STRALI, Lorenzo CAMOLETTO CNCA, Ludovica DEAGLIO Avvocato STRALI, Riccardo DE VITO Magistratura Democratica, Pino DI PINO ITARDD, Alessio GUIDOTTI ITANPUD, Sarah GRIECO la Società della Ragione, Valentina MANCUSO Chemical Sisters, Susanna RONCONI Forum Droghe e Marta SOFIA ITARDD. Coordina Leonardo FIORENTINI Direttore di Fuoriluogo.

Iscriviti on line, è gratuito https://register.gotowebinar.com/register/8781275313110300686

L’articolo #Endoverdose, il 31 agosto per una legge del Buon Samaritano proviene da Fuoriluogo.

veronulla